Echoballast

 

Specifiche del prodotto

 

VANTAGGI

I vantaggi maggiori di Echoballast sono i seguenti:

  • Risparmio del 30% di energia elettrica, pressoché a parità di luce emessa dai tubi fluorescenti, a tensione nominale di 215V.
  • Possibilità di abbassare la tensione e, di conseguenza, regolare l’emissione luminosa con continuità   ( esattamente come se si trattasse del variatore di una lampada alogena ) fino a 140V, ottenendo risparmi dell’ordine del 70%.
  • Allungamento notevolissimo dell’autonomia degli impianti di luci di emergenza sotto UPS.
  • Bassissima quantità di calore emesso (meno di 55°C con temperatura ambiente di 27°C) con evidenti risparmi nei costi di climatizzazione e con possibilità di usare plafoniere più leggere o realizzate in materiali non particolarmente resistenti al calore e, di conseguenza, meno costosi. Questi vantaggi valgono evidentemente anche per quanto riguarda i controsoffitti nei quali siano alloggiate le plafoniere.
  • Minore peso e ingombri più ridotti rispetto a quelli dei reattori elettronici attualmente disponibili.
  • Semplicità estrema di collegamento alle lampade esistenti nelle plafoniere già installate, anche tenendo conto che la scatola di ECHOBALLAST può essere dotata di vari sistemi di fissaggio e che i morsetti sono del tipo ad innesto rapido. In altre parole, per la sostituzione non è necessario alcun attrezzo particolare.
  • Allungamento della vita delle lampade da 2 a 3 volte, dovuto ad un controllo accuratissimo delle correnti catodiche.
  • I tubi fluorescenti si accendono immediatamente, senza sfarfallamenti, eliminando completamente le tentate accensioni. Bisogna tener presente che ogni tentata accensione di una installazione tradizionale provoca un consumo paragonabile a quello di un’ora di esercizio ed accorcia di un’ora la vita della lampada.
  • Assorbimento dei picchi di tensione, in quanto l’apparecchiatura è in grado di sopportare senza alcun problema tensioni di alimentazione costanti di 260V.
  • Il funzionamento a regime avviene ad una frequenza superiore ai 40 kHz. Questa frequenza consente l’utilizzo di tubi fluorescenti anche in presenza di macchine utensili sincrone, senza aver alcun problema connesso ad effetti stroboscopici.
  • ECHOBALLAST ha al suo interno un filtro attivo di armoniche che assicura una corrente perfettamente sinusoidale ed in fase con la tensione. I livelli di distorsione delle armoniche sono al di sotto dello Standard Europeo BS EN 60555.2. Tutto ciò porta ad ottenere automaticamente un fattore (cosφ) superiore a 0.95.
  • ECHOBALLAST è dotato di una protezione contro i cortocircuiti sulle uscite e contro i picchi di voltaggio dovuti a circuiti aperti causati da lampade difettose o sovraccarichi termici. Si resetta automaticamente, semplicemente spegnendo e riaccendendo l’impianto, usando il normale interruttore preposto a questa funzione.
  • E’ conforme agli Standards Europei BS EN 55015 (emissioni), BS EN 60928 (sicurezza) e BS EN 61000.3.2 (generazione di armoniche).
  • ECHOBALLAST ha un basso costo di acquisto.

 

ECHOBALLAST AUTODIMMERABILE

Questo tipo di reattore elettronico aggiunge alle caratteristiche funzionali di ECHOBALLAST un fondamentale “plus”: riesce a risparmiare molto di più del 30%, mediante un fotosensoreintegrato, che permette di decrementare ulteriormente la quantità di luce non necessaria durante le ore in cui è presente la luce del giorno.

Il livello di luce emessa può essere predefinito tramite un piccolo potenziometro situato nella capsula del sensore. Una volta raggiunto il livello di luce desiderato, il reattore continuerà sempre a mantenere lo stesso livello, indipendentemente dal fatto che il locale possa essere illuminato dalla luce del giorno, o temporaneamente oscurato da nuvole di passaggio, o privo di illuminazione esterna, nel caso di accensione notturne. Questo reattore può produrre un risparmio compreso tra 30% ed il 70% ed ha la stessa semplicità di installazione di ECHOBALLAST.

 

ECHO 3000

ECHO 3000 è un piccolo ed economico controller con diverse possibilità di input e di output. E’ compatibile con la versione dimmerabile  di ECHOBALLAST e garantisce lo stesso livello di prestazioni del reattore autodimmerabile.

Il controller ha tre diverse opzioni:

  1. Automatico – Il livello di luminosità viene reimpostato tramite un sensore luminoso (risparmio tra il 30% ed il 70%)
  2. Massimo – Il livello di luminosità rimane al massimo possibile (risparmio dell’ordine del 30%)
  3. Manuale – Il livello di luminosità viene regolato manualmente dal pannello (risparmio tra il 30% ed il 70%)

 

TENSIONE DI CONTROLLO
VS
LUCE EMESSA A 230V DI INGRESSO

TENSIONE DI CONTROLLO VS LUCE EMESSA A 230V DI INGRESSO

 

LUCE EMESSA
VS
TENSIONE DI INGRESSO

LUCE EMESSA VS TENSIONE DI INGRESSO
LUCE EMESSA VS TENSIONE DI INGRESSO

 

RANGE OPERATIVI E SPECIFICHE TECNICHE
DEI MODELLI ECHOBALLAST

Voltaggio di alimentazione

210-240V

Corrente

310 mA per 2x36W

Range operativo di voltaggio

140V-260V

Accensione lampade

con preriscaldamento

frequenza di alimentazione

50 - 60 Hz

Frequenza operativa

> 38 KHz

Correzione fattore di potenza

> 0.95

Range di temperatura

-10ºC - + 45ºC

Interferenze radio

Conforme BS EN 55015

Armoniche

Conforme BS EN 61000.3.2 (ex BS EN 60555.2)

Sicurezza

Conforme BS EN 60928

Protezione da sovravoltaggi

si

Protezione da sovracorrenti

si

 

TIPOLOGIE DISPONIBILI DI ECHOBALLAST

1 X 18 WATT

1 X 36 WATT

1 X 58 WATT

2 X 18 WATT

2 X 36 WATT

2 X 58 WATT

4 X 18 WATT

Il range di tensione regolabile da 140V a 260V consente di regolare l’emissione luminosa e di razionalizzare al massimo le prestazioni di impianti di illuminazione con lampade fluorescenti, che sono praticamente ingestibili con i prodotti attualmente in commercio. In particolare, si potranno conseguire i seguenti risultati:

  • Durante le ore del giorno sarà possibile fornire solamente il contributo necessario di illuminazione per il mantenimento di un livello prestabilito, sia a fini funzionali che puramente estetici, sfruttando al massimo la luce naturale.
  • Durante la notte sarà possibile ridurre il livello di illuminazione ad un valore sufficiente a garantire una perfetta visibilità per operazioni di controllo, sicurezza o altro, senza ricorrere alla pratica dello spegnimento di parte dell’impianto, lasciando in tal modo zone buie, con conseguenze immaginabili e senza snaturare quanto progettualmente previsto dal punto di vista illuminotecnico. L’applicazione consente inoltre di evitare i costi relativi alla realizzazione dell’impianto di luce notturna.

Queste opportunità consentono di ottenere risparmi assolutamente impensabili nelle attuali condizioni di esercizio di impianti a lampade fluorescenti.

 

ARMONICHE

Armoniche